5 tecniche di wine marketing

Siti web, pubblicità tv e radio, social, come scordarsi i social.

Tanti canali, tanti modi di comunicare lo stesso messaggio, che siate un fashion blogger, una fabbrica che produce automobili, un’azienda vinicola.

Canali e linguaggi per il wine marketing

Ognuno di questi canali è facilmente accessibile, tranne gli old media, da chiunque voglia promuovere il proprio prodotto, ma sono necessarie competenze che spesso non sono note a tutti.

Un sito web va costruito in un certo modo, stando attenti alla grafica, all’hosting scelto, alle parole chiave da inserire, in particolare se è un sito web dedicato al vino.

Un social va alimentato quotidianamente, operando una scelta tra la pagina Facebook aziendale ed il profilo personale utile per fare engadgement, o usando l’account Twitter per dialogare velocemente con i propri clienti.

L’eventuale app da usare su smartphone e tablet deve essere promossa e proposta nel modo corretto, sullo store di Apple ed in quello di Google.

Insomma, i canali di comunicazione vanno usati ognuno con il proprio linguaggio e le proprie regole.

I 5 Tutorial Tattici di Web in Vigna

Nella newsletter di Web in Vigna di un paio di giorni fa, ho messo il link al primo dei 5 Tutorial Tattici che potrete scaricare gratuitamente, e che serviranno come spunti di riflessione nell’uso dei sistemi di comunicazione del web. Sono poche paginette che potrete utilizzare quando parlate con la vostra web agency di riferimento per impostare una campagna promozionale, ma che serviranno benissimo anche a voi se vi piace di più il ‘fai da te’.

I 5 pdf che troverete nella newsletter avranno questi contenuti:

1 – Dedicato alle forme di scrittura, con alcuni esempi di come andrebbe modificato il modo di parlare di vino, ed è intitolato Azione e non Descrizione. Meno riconoscimenti olfattivi, più vicinanza alla vita quotidiana.

2 – Dedicato a YouTube, e come poter sviluppare un insieme di video per la promozione della vostra cantina, utile anche per un wine bar o un’enoteca, ed avrà come titolo Bottiglie in campo lungo. I video di preparazione delle ricette funzionano, quindi perché non sfruttarli per promuovere la bottiglia giusta da abbinare?

3 – Un’altra idea per parlare di vino, o meglio per far parlare i vostri clienti, un tutorial che vi insegnerà ad esempio come fare un questionario usando alcuni strumenti web; il tutorial si intitolerà Storytelling Inverso. Invece di inventare storie, fatele inventare ai vostri clienti, a chi beve le vostre bottiglie.

4 – Ancora dedicato a YouTube, ed avrà un carattere per così dire turistico: spesso le aziende agricole dicono che vorrebbero vedere i propri clienti in viso, e non solo come contatti sui social. Bene, questo tutorial intitolato Dimmi la Strada farà per voi. Non avete una mappa che i visitatori del vostri sito web possano scaricare? Male, molto male. Fatela subito, e poi metteteci un video per insegnare la strada.

5 – Ultimo dei tutorial, sarà dedicato alle app più note utilizzate per cercare, catalogare e, perché no, acquistare il vino, mi riferisco ad esempio a Vivino o Delectable; spero che con questo tutorial iniziate a porvi qualche domanda su come far conoscere il vostro vino sui dispositivi mobile, e lo troverete come Vino per l’APPunto, una recensione di quali sono e di come funzionano le più famose applicazioni e piattaforme dove milioni di clienti ricercano il vino per le loro cene. 

Tanti argomenti, un unico obbiettivo

Come vedete saranno trattati argomenti che spaziano dalla scrittura, ai video, all’uso dei dispositivi mobili, e quest’ultima è la vera frontiera della promozione e della comunicazione in Rete. Non sottovalutate mai l’importanza di avere una vostra app dedicata, o di utilizzare piattaforme ben conosciute e consolidate per la promozione dei vostri prodotti.

Ti sei già iscritto alla mia newsletter? Questo è il momento giusto!

[mc4wp_form id=”927″]

Il marketing si è modificato molto, ed ha preso strade che fino a qualche tempo fa non si immaginavano nemmeno, pensate ad esempio all’utilizzo di Telegram e dei suoi bot, il boom di Snapchat, l’uso di app per accedere a piattaforme specializzate.

Appena vi iscriverete alla newsletter vi arriverà subito una prima email contenente il link al primo Tutorial Tattico.

Perché perdervi quest’occasione?

La guida a Telegram gratuita e completa
Scaricala GRATIS e risparmia € 8,60!
We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *