Analisi digitale del vino

analisi digitale vino

L’analisi chimica nella produzione del vino è un fattore chiave, ed ora è possibile avere una analisi digitale del vino.

Una startup che lavora su Otago e Marlborough, Nuova Zelanda, ha sviluppato una tecnologia innovativa nel campo della produzione vinicola. La tecnologia di Winely, lanciata nel 2018, consente alle aziende vinicole di monitorare i parametri della fermentazione e registrare i dati di analisi del vino.

Il tutto avviene in tempo reale con l’aiuto di grafici e tabelle. I dati possono essere conservati per essere confrontati anno per anno, identificando quindi eventuali modifiche nella sequenza dei processi di produzione. 

Digitalizzare le analisi dei mosti e dei vini

La spinta per la creazione di questa tecnologia è stata la carenza di manodopera per questo compito, monotono e pericoloso. L’obiettivo è aiutare i produttori di vino a ottenere un maggior numero di dati ed eliminare la necessità di effettuare campionamenti manuali dei vini.

Nel periodo tra il completamento della loro tecnologia nel 2018 e il primo raccolto di febbraio di quest’anno, Winely ha ricevuto un gran numero di richieste di accesso; operano soprattutto con le cantine vinicole di Nuova Zelanda, Australia Meridionale e California.

Abbe Hyde, CTO e co-founder di Winely, riferisce che le richieste alla piattaforma per l’analisi digitale del vino provengono da aziende vinicole in cui solo metà della squadra si è presentata al lavoro:

Stiamo discutendo con clienti strategici e allestiremo i loro siti nel 2020 e nel 2021. Questi clienti hanno centinaia di aziende vinicole a livello globale

ll team di Winely inizierà a installare i propri sensori in tempo per il raccolto 2020 ed ha già interessi per ulteriori acquisizioni nel 2021.

Il periodo di rientro dall’investimento è incredibilmente breve“, ha dichiarato Jacob Manning, CEO di Winely, “perché il nostro prodotto può eseguire in pochi secondi test che manualmente richiedono ore

Dopo aver ricevuto numerosi premi e proposte di investimento, Winely sta creando un team più grande per sviluppare le tecnologie emergenti del settore vinicolo. È una delle molte applicazioni della tecnologia Big Data nell’industria del vino.

Siamo entusiasti di quanto la nostra tecnologia può portare all’industria vinicola, stiamo già pianificando nuovi sensori per monitorare ulteriori attributi in base alle richieste dei clienti“, spiega Hyde; “pensiamo che i produttori di vino possano prendere decisioni più rapide e accurate grazie ai dati in tempo reale che Winely fornisce ”.

Photo by Daniel Vogel on Unsplash

We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *