Arriva il vino di Amazon

vino di amazon

Continuando la strategia di lanciare prodotti con il proprio brand, Amazon ha adesso anche una serie di bottiglie di vino, etichettate Compass Road.  In confezioni da 6 bottiglie si possono acquistare Merlot, Chardonnay, Riesling e Pinot Grigio Garda DOC a 19,99$; Amazon naturalmente non produce vino, ma lo vende come ‘private label’. La potenza digitale di Amazon è già sfruttata nel mercato del vino dal suo prodotto di punta, l’assistenza vocale Alexa, come potete leggere in questo post.

Amazon e il three-tier system per la vendita del vino

Non è la prima volta che vediamo la presenza nella vendita del vino di Amazon. Nel 2012 Amazon Wine era già il terzo tentativo in questo settore, utilizzando Prime Now per le consegne dal 2015.

Nel 2017 acquistò la catena multinazionale di supermercati Whole Food Markets, specializzata in cibi senza coloranti e senza grassi aggiunti. Nei punti vendita si potevano trovare i prodotti di Amazon Wine, e naturalmente nello store online era possibile acquistare i prodotti presenti fisicamente nei supermercati.

Questa acquisizione però creò dei problemi commerciali e legislativi ad Amazon, perché non avrebbe potuto essere insieme rivenditore e negozio online con prodotti di terze parti. Molti stati hanno leggi stringenti legate alla vendita di alcolici; questi hanno contribuito a creare il sistema a tre livelli. A nessun produttore di alcolici è consentito pagare direttamente un rivenditore di alcolici per la vendita dei suoi prodotti. L’idea è nata in risposta ai pub del XIX secolo, controllati dai birrifici locali e che non vendevano birra da nessun’altra parte. Era destinato a contribuire a promuovere la concorrenza dei produttori dando ai produttori l’accesso ai punti vendita.

Per questo motivo ad ottobre 2017 Jeff Bezos chiuse Amazon Wine, restando nel settore vino utilizzando Prime Now per il delivery, Amazon Fresh come store di prodotti di enogastronomia, e Whole Food come catena distributiva. Anche Amazon Fresh fa parte del pacchetto dei clienti di Amazon Prime,  

La possibilità di vendere vini marcati Amazon è iniziata a dicembre 2017 in Australia, quando fu presentata da Yngve Andersen di Bain and Company ad un convegno dedicato ai rivenditori di vino.  In Italia il servizio non è ancora disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *