L’industria del vino deve prepararsi al futuro

Quando 20 anni fa alcune aziende iniziarono a mettere in piedi i loro siti web, tutti pensarono che fosse una sciocchezza. Poi la bolla delle .com ha fatto piazza pulita di chi non aveva programmato il proprio ingresso in Internet. Oggi potrebbe accadere la stessa cosa con blockchain, criptovalute e realtà virtuale