Il tablet è uno di quegli strumenti che, quando ti abitui ad usarlo, poi difficilmente ne potrai fare a meno. È utile per leggere un libro, scrivere comodamente un documento, aggiornare il blog o gestire la propria cantina dei vini.

Rispetto ad uno smartphone ha il vantaggio di essere più facilmente leggibile, visto che normalmente gli schermi vanno dai 7” ai 10”, e negli ultimi due anni sono diventati molto più leggeri. Il mio vecchio iPad 2, pur ottimo sotto ogni altro aspetto, non poteva certo dirsi una piuma!

Un tablet ha inoltre la capacità di mostrare un sito web o una piattaforma online praticamente come se foste sul desktop di casa o dell’ufficio, e talvolta è anche meglio.

E fra i tablet, a mio parere niente può battere gli iPad di Apple.

Niente di strano quindi che esistano molte app scritte appositamente per i tablet della mela morsicata dedicate alla gestione della cantina, dall’elenco dei vini, alle note di degustazione, al numero di bottiglie a scaffale.

Eccone alcune, ne potete trovare altre direttamente sull’Apple Store.

VinoCell è probabilmente la più completa tra quelle che ho trovato; consente di inserire le note di degustazione, fino a tre foto per ogni bottiglia, gestire la posizione all’interno del frigo o sullo scaffale, Ha un database di oltre un milione di etichette, da cui potete attingere per arricchire le schede dei vostri vini.

Ultimo aggiornamento: Novembre 2017

Prezzo: 8,99$

 

WineCellar Database consente di caricare i propri vini scegliendoli dal loro database, aggiungendo le proprie note e valutazioni. L’elenco dei vini può essere scaricato in formato di foglio di calcolo, o potete caricarne uno nuovo direttamente dal vostro profilo di CellarTracker, altra app dedicata ai vini ed all’acquisto. La versione free è limitata a 10 etichette, altro spazio può essere acquistato (500 bottiglie costano 4,99$)

Ultimo aggiornamento: Novembre 2017

Prezzo: Free fino a 10 bottiglie

 

Corkz è piuttosto famosa, visto che nasce come add-on del già citato CellarTracker. Consente di fare parecchie cose, scegliendo i propri vini dal loro database di 1,7 milioni di etichette, aggiungere note di degustazione, valutazioni e fotografie personalizzate. Oltre a costruire la propria cantina personale, si possono cercare vini di ogni regione vinicola, usando la barra di ricerca o effettuando la scansione del bar code sulla bottiglia (quelle che lo hanno).

Ultimo aggiornamento: Aprile 2018

Prezzo: 1,99$

 

Vinoteka consente, oltre alle caratteristiche delle altre app, di effettuare il backup della cantina personale su Dropbox; consente di tenere diviso l’elenco dei propri vini dai vini del database, aggiungendo note di degustazione e valutazioni. Buoni i suggerimenti per l’abbinamento con il cibo.

Ultimo aggiornamento: Agosto 2016

Prezzo: 7,99$

 

WineBook Pro offre la possibilità di condividere su iCloud la cantina personale, e le bottiglie possono essere riconosciute direttamente con una scansione. Se non le trovate nel suo database, naturalmente si possono aggiungere corredando le informazioni con prezzo, valutazioni ed ovviamente foto. Non ci sono limiti di numero alle bottiglie che potete inserire.

Ultimo aggiornamento: Marzo 2017

Prezzo: 9,99$

La guida a Telegram gratuita e completa
Scaricala GRATIS e risparmia € 8,60!
We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *