Non pensiate che l’Intelligenza Artificiale (IA) sia sempre una cosa pericolosa, e che voi non la userete mai: è già presente ad esempio nella fotocamera del vostro nuovo smartphone o nei videogiochi.

Intelligenza Artificiale attorno a noi

Ancora, le piattaforme di streaming come Netflix, i sistemi di diagnostica avanzata, i sistemi di previsione in dotazione alle automobili a guida assistita, e soprattutto nei movimenti delle azioni di Borsa. 

E, naturalmente, nel marketing.

La IA è la ovvia evoluzione dei Big Data, ed usa l’enorme mole di dati provenienti da sensori, dal web, dalle fotocamere, per prendere decisioni come in una partita a scacchi, scegliendo tra tutte le azioni già compiute precedentemente o, ancora più evoluta, per inventarne di nuove.

5 usi della IA, anche nell’industria del vino

Come usare la IA nel marketing applicato all’industria del vino? Cosa vuol dire vino digitale? Ecco 5 esempi di quello che potrà riservare il futuro.

1 – Prevenzione delle frodi

Quest’area è sempre stata esaminata da sistemi automatici per individuare possibili pericoli commerciali ed economici, ma negli ultimi anni la IA ha dato un grande impulso alle azioni per prevenire frodi e truffe.

Prevenire, non scoprire, quindi evitare che si venga truffati, perché dopo diventa difficile rimettere a posto le cose.

I software di IA riescono a far questo analizzando i contratti commerciali, mettendoli a confronto con quelli tipici usati in truffe scoperte, verificando modi di dire e combinazioni di parole.

Inserite il contratto nella macchinetta dell’Intelligenza Artificiale, girate una manopola e zac!, esce fuori la risposta.

2 – Progettazione del sito web

Con semplici pezzetti di software Java (la cosiddetta java injection), si può capire come un utente interagisce con il nostro sito web.

Il che può essere semplice se si hanno poche centinaia di visite, ma per un sito che ne fa migliaia al giorno, come si fa? Ecco che interviene la IA, che confronta il nostro sito web ed il comportamento dei nostri lettori con altri siti web e con altri lettori, consigliando la migliore impaginazione, la migliore combinazione dei colori, il font più adatto. 

3 – Dinamica dei prezzi

Qual è il prezzo più invitante per i nostri clienti? In che momento compreranno ad un prezzo, ed in che momento compreranno ad un altro? Con decine di prodotti non è semplice poter decidere.

Le tecniche di analisi intelligente dei dati di acquisto e di vendita possono dare una risposta a questa domanda, usando algoritmi che mettono insieme le abitudini dei clienti.

4 – Riconoscimento delle immagini

Degli smartphone ho già detto, le videocamere montate nei moderni dispositivi riconoscono cosa state fotografando e ottimizzano luce, diaframma ed esposizione per fare la foto migliore.

Ma il riconoscimento delle immagini può essere usato anche per capire se una pianta, una vite ad esempio, sta producendo frutti sani oppure no, montandola sul trattore che usate per fare i trattamenti o direttamente su di voi, così da scattare migliaia di foto dell’uva che poi verranno usate per capire se e dove qualche grappolo può avere problemi.

Grazie alla geolocalizzazione, individuare con esattezza il grappolo problematico, sarà semplicissimo.

5 – Note di degustazione

Chi si mette a fare il confronto tra le note di degustazione dei propri vini, scritte dalle decine o centinaia di degustatori? Con l’IA questo può essere possibile, prendendo non solo quelle dei professionisti del settore, ma soprattutto quelle, più importanti a mio avviso, che il semplice appassionato o il semplice cliente lascia nei social, nelle piattaforme di vendita online come i Wine Club sempre più in crescita.

Queste informazioni poi possono essere usate in corrispondenza con le analisi del vino di ogni annata e capire non solo quale vino sia piaciuto di più, ma soprattutto perché. E se questo non è un problema per chi produce poche decine di migliaia di bottiglie, sicuramente acquista importanza per chi ne sforna diverse centinaia di migliaia.

La guida a Telegram gratuita e completa
Scaricala GRATIS e risparmia € 8,60!
We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *